Il passaggio alla televisione in HD fa perdere per strada i sottotitoli

Per talune categorie di persone la sottotitolazione delle emissioni televisive è la condizione essenziale per poterne fruire pienamente.
In particolare, i sottotitoli dei film, delle serie televisive, degli appuntamenti informativi ne rendono possibile la comprensione alle persone sorde, deboli d’udito ma anche per i meno giovani, non più abituati ai ritmi sempre più incalzanti dei dialoghi.
Alla fine dello scorso anno, con l’introduzione su larga scala della tecnologia televisiva ad alta definizione, denominata correntemente TV HD, molti canali hanno perso il servizio di sottotitolazione.
Ciò non è avvenuto per le emittenti svizzere, mentre è successo per quelle italiane sia di servizio pubblico (RAI) sia private (Mediaset, Rete 4, Canale 5, ecc…).

La nostra Associazione si è occupata di questo problema e, dopo aver consultato i due principali distributori di segnali Swisscom e Cablecom, ha trovato una soluzione al problema.


Swisscom TV

Per gli utenti di Swisscom la procedura è semplice:

  • basta chiamare il servizio tecnico al numero 0800 800 800
  • oppure segnalare a Sordità & Bilinguismo il proprio nome e indirizzo

per chiedere il ripristino del servizio Teletext sulle emittenti italiane.


UPC Cablecom

Gli utenti di Cablecom sono invece invitati a contattare direttamente Sordità & Bilinguismo:

Sordità & Bilinguismo ha infatti concordato con questo distributore una procedura rapida di disdetta del contratto.


 

Taggato , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi