Accompagnamento familiare

A chi ci rivolgiamo?

  • Ai genitori sordi con figli sordi o deboli d’udito
  • Ai genitori udenti con figli sordi o deboli d’udito
  • Ai genitori sordi o deboli d’udito con figli udenti
  • Ai genitori con figli con disabilità nella comunicazione

Cosa offriamo?

  • Consulenza e accompagnamento familiare (anche a domicilio).
  • Consulenza e valutazione dello sviluppo del linguaggio rispetto alla lingua scritta e letta e alla lingua dei segni.
  • Doposcuola individuale, logogenia, e corso di italiano mirato.

La famiglia rappresenta il primo laboratorio linguistico in cui si operano scelte metodologiche che influenzeranno lo sviluppo linguistico del piccolo sordo o debole d’udito.

Bisogna dunque precocemente offrire la possibilità di acquisire due lingue. Nel caso di sordità profonda, quella dei segni é sicuramente più congeniale nella prima fase dello sviluppo mentre quella scritta e letta è indispensabile per poter essere liberi di scegliere il proprio futuro e aumentare le possibilità di una vera inclusione nella società.

 

I commenti sono chiusi